Menu

CARNE SINTETICA: è già futuro?

23 novembre 2018 - BLOG
CARNE SINTETICA: è già futuro?

Di carne sintetica se n’è già parlato tanto nel 2013, quando fu effettuato il primo esperimento di hamburger ricavato in laboratorio ad opera di Mark Post, l’inventore che fece assaggiare ad alcuni giornalisti questo hamburger “creato in vitro” dal modico prezzo di 325.000 dollari.

All’epoca al ricercatore Mark Post questo esperimento costò ben due anni di duro lavoro; oggi – invece- pare che le cose per l’hamburger “sintetico “siano cambiate.

Ed oggi che siamo molto vicini al 2020 la carne sintetica torna a far parlare di sé: il dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti e la Food and Drug Administration, sono scesi in campo per controllare, verificare e validare la produzione e la commercializzazione della carne sintetica.

“Il via libera è stato dato in un comunicato congiunto dal dipartimento per l’agricoltura statunitense (Usda) e l’Fda (Food and Drug Admninistration). Sostanzialmente le due agenzie avranno il compito di regolamentare e vigilare sulla sicurezza di questi nuovi prodotti che verranno immessi sul mercato. Pertanto nel 2020 la prima carne coltivata in laboratorio potrebbe arrivare sulle tavole degli americani.” (https://www.kontrokultura.it/109995/carne-sintetica-via-libera-alla-vendita-in-usa/)

Carne sintetica: come si ottiene

Quando parliamo di carne sintetica parliamo di una carne che si ottiene prelevando cellule muscolari da alimentare con delle proteine che ne accrescono il tessuto: “ad esempio si possono utilizzare delle strisce di fibra muscolare, che crescono attraverso la fusione di cellule staminali embrionali, staminali adulte o cellule specializzate del tessuto muscolare che vengono coltivate in Per i futuri consumatori  l’idea di ingerire una carne “finta”, cioè non appartenuta realmente ad un animale, non fa impazzire.

Per adesso non possiamo fare altro che stare a guardare e vedere cosa accadrà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *